Tags

No tags :(

Banner-Coord-2011-okRiunione Regionale in videoconferenza Coordinamento Campano  inter club del 05/11/2020

>33 Club Connessi – 27 Club rappresentati + IC Cardito

Continuano gli incontri regionali degli Inter Club Campani tramite la piattaforma Zoom. Come sempre, ad aprire "le danze" è stata la Coordinatrice Regionale Adriana De Leva che è partita da una delle attività che ci manca di più causa Covid: le trasferte multi-club! 

Le attività per l’anno trascorso, hanno avuto inizio nell'agosto del 2019 e si sono fermate a Lazio-Inter del 16 Febbraio 2020.

Il primo anno, 2017/2018, la cassa multiclub ha avuto delle ottime entrate ma negli anni successivi, aumentando il prezzo dei bus e raggiungendo zone più lontane dal capoluogo, i costi da sostenere sono stati maggiori e a volte la cassa è intervenuta anche per coprire varie spese di esercizio (mance, posti mancanti ecc.) ma non abbiamo aumentato la quota che resta di €. 50,00 perché l’importante non è l’incasso della cassa Multiclub, ma mantenere una quota “popolare” ed accattivante. Ci mancano tanto le trasferte, i gruppi WhatsApp degli organizzatori, dove perdevamo sonno e salute e adesso quella fatica e quella stanchezza la rimpiangiamo.

Nella cassa Multiclub al momento giacciono 367,00€ (trovate allegato il prospetto entrate/uscite).

Delle attività in programma per questo 2020/21, siamo riusciti a mettere almeno nel carniere la presentazione riuscitissima del libro di Ivano Bordon "In Presa Alta" a Vallesaccarda (Av) e Postiglione (Sa). Sono ancora disponibili 7 libri che se non richiesti, verranno acquistati dal Coordinamento più 4 da consegnare ed incassare.

Come soci Inter Club, abbiamo sempre molti vantaggi e gli ultimi sono l'acquisto di felpe e maglie della linea Membership e l'acquisto dei calendari ufficiali 2021 a prezzi ridotti (per la prenotazione è necessario rivolgersi a Lello Capuano entro e non oltre il 22 Novembre 2020).

Il Coordinamento Inter Club Campani non resta mai indifferente alle difficoltà e non perde mai occasione per partecipare a raccolte di beneficenza e per l’anno 2019/20 ha contribuito per: Ospedale Cotugno pro Covid, Ricerca Vaccino della Irbm di Pomezia in collaborazione con la Oxford University e Ospedale Sacco di Milano, mentre abbiamo iniziato il 2020/2021 con un contributo al “Giro d’Italia in bici di Enzo Bernasconi pro Inter Campus Bolivia”. In maggioranza sono raccolte GoFundMe, il sito di fundraising (raccolta fondi) mondiale.

Abbiamo proseguito facendo riferimento alla scorsa riunione tenutasi il 9 Settembre con il direttore del Centro Coordinamento nazionale, Valerio Bressani, ricordando che quest'anno cade il 60° Anniversario del CCIC e che inoltre i Club da quest’anno sono tenuti a rispettare decisamente 3 atti fondamentali: Riunioni, Assemblea elettiva (laddove il C.D. è in scadenza da statuto) e Bilanci. In merito all'argomento elezioni, è intervenuto il Presidente dell'Inter Club Nola, Pasquale Dentico, che propone di utilizzare Telegram perché più funzionale nella gestione di gruppi e supergruppi ed è possibile creare e partecipare a sondaggi, a tal proposito si è detto disponibile alle istruzioni.

La nostra Società ha nel frattempo regolarmente rimborsato i biglietti delle partite non disputate e gli abbonamenti stadio ed a breve rimborso anche per gli abbonamenti club. Importante per il CCIC è anche il comportamento dei club, dei presidenti e dei Soci sui Social e la Coordinatrice ha nominato ad esempio (ma non è l’unico) l'equilibrio, la moderazione e la simpatia usata nel gestire i social, del presidente Gianquitto dell'Inter Club Pesco Sannita.

Si è colta l'occasione anche di provare, nonostante i tempi difficili, a fare una previsione per il proseguimento della stagione e sicuramente ci sarà da incrementare le Riunioni Regionali online, almeno ogni 2 mesi sarà necessario, ognuno potrà raccontarsi, se lo vuole, e renderci partecipi non solo delle difficoltà o problemi, ma anche delle proprie soluzioni o sistemi risultati vincenti per mantenere coeso il club.  Attualmente siamo solo impegnati nella consegna di tessere e kit, e per i vari decreti all’improvviso siamo costretti ad accelerare o decelerare sulle incombenze, in base ai vari impedimenti imposti, come quello, ad es. di non potere uscire dai propri Comuni…

Possiamo solo augurarci che questo inverno passi in fretta (ma l’autunno non è affatto finito) e la primavera arrivi al più presto portandoci un respiro e chissà la possibilità di poter organizzare il 35° raduno rimasto in sospeso e non più realizzato. Potremmo anche ritornare nell’area pic-nic che ci accolse l’anno scorso a giugno 2019, un posto già collaudato, e sempre che sia ancora funzionante e lo resti… visto che sicuramente anche quella struttura avrà avuto grandi difficoltà, come tanti, vivendo di agriturismo domenicale e di eventi e feste…ma stiamo parlando solo di ipotesi. Siamo ancora in un limbo, auguriamoci che la nostra vita possa riprendere al più presto come prima.

Insieme a questa relazione riceverete il bilancio dal 09/09/2019 al 19/09/2020, giacciono in cassa €. 1.819,45, restano da incassare un residuo quote di €. 400,00 ed €. 110,00 di libri Bordon per un totale di €. 2.219,45. Con questo bilancio si conclude la gestione della cassa da parte della Coordinatrice, che alla fine di questo anno sociale lascerà il proprio incarico. Nunzio Paone sta già incassando e gestendo le quote e spese del 2020/2021.

La Coordinatrice ha passato quindi la parola al Collaboratore Nunzio Paone che ci ha informato che al 30 Ottobre siamo a 2448 Kit ricevuti, di cui 2321 consegnati e prossimamente arriveranno gli ultimi 960 prima della pausa consegne, che riprenderanno da fine gennaio 2021. Sono stati incassati €. 1.717 (mancano 168 € da incassare) e sono stati scalati 75€ per spese consegne e spedizioni. Nunzio Paone ci ha tenuto a ringraziare Raffaele Abilitato che è sempre disponibile per le consegne e Lello Capuano (impossibilitato a connettersi) che segue le adesioni e gli aggiornamenti online offrendo un grosso contributo. Vista la partecipazione straordinaria dell'Inter Club Cardito, ci tiene a sapere se il suddetto Club ha deciso di procedere al ritiro e in che modalità, visto che i loro kit sono stati messi da parte.

La Coordinatrice, in merito a questa situazione, ci ha tenuto a spiegare per i nuovi, che già da 2 anni l'Inter Club Cardito si è rifiutato di versare le quote, autoescludendosi di conseguenza dalle attività del Coordinamento Regionale. Il coordinamento ha provveduto, negli ultimi 2 anni, solo alla consegna, presso il proprio deposito, di kit e tessere.

Su richiesta del direttore del CCIC, Bressani, che non approva club in autogestione nei Coordinamenti regionali, è stata riaperta la questione, proponendo sia tramite mail che telefonicamente, al suddetto club, di confrontarsi ed avanzare eventuali alternative. Dopo la riunione del 9 Settembre (a cui ha partecipato anche l'Inter club Cardito), la Coordinatrice non ha ricevuto nessuna proposta, quindi tutti i club hanno già versato regolarmente le quote.

In merito a questo argomento sono intervenuti: 
>Giuseppe Dattilo (Inter Club Cardito): che sosteneva che i club con maggior numero di iscritti devono essere gratificati e pagare solo 50 € indipendentemente dal numero dei soci.

Molti club sono intervenuti a sostegno delle regole attuali del Coordinamento, come Alfredo De Girolamo dell'Inter Club Solofra, Raffaele Abilitato dell'Inter Club Torre del Greco, Mariano Visone dell'Inter Club Ottaviano, Michele Galdi per l’Interclub Napoli, Enzo Vecchiarini Inter club Passione Nerazzurra, Antonio Tesoro Interclub Arzano e Imma Di Meglio dell'Inter Club Ischia. Qualcuno ha anche avanzato qualche proposta di accomodamento, ma la conclusione è stata che il Presidente Raffaele Consalvo comunicava che dal prossimo anno, come da accordi con il direttore del CCIC, sarebbe rientrato nel Coordinamento Regionale ma per quest'anno avrebbero continuato a non versare le quote ed a riunione in corso, Consalvo informava che era tutto a posto, il suo club avrebbe mandato un corriere a ritirare i kit a Milano. Il contributo al coordinamento ci permette di svolgere eventi (vedi evento Bordon), di fare spedizioni e consegne dei kit, spostamenti in regione per visite e sopralluoghi, di fare beneficenza, di acquistare regali per eventi o altro e di essere autonomi. Molti sottolineavano che si tratta della spesa di un caffè, che viene versata dal socio e non dal presidente/club e si è avuta la sensazione che quella di Cardito sia più una ripicca per vecchie ruggini, in quanto negli ultimi 2 anni in cui non ha versato le quote non avevano avuto problemi di sede, lavori, iscrizioni, clonazioni carte ecc. ecc.

Alcuni hanno lamentato che dopo 2 anni ancora ci si soffermava su un argomento sul quale una vasta maggioranza ha acconsentito da tempo.

Dopo circa 2 ore la riunione si è conclusa con la promessa di rivederci il prossimo mese.

Dettaglio club partecipanti:

1-Inter Club Napoli
2-Inter Club Piedimonte Matese
3-Inter Club Nocera
4-Inter Club Nola
5-Inter Club Casoria
6-Inter Club Torre del Greco
7-Inter Club Caserta
8-Inter Club Isola d'Ischia
9-Inter Club Capodrise
10-Inter Club Battipaglia Nerazzurra
11-Inter Club Mondragone
12-Inter Club Montecalvo Irpino
13-Inter Club Torre Annunziata
14-Inter Club Tusciano
15-Inter Club Baronia – Vallesaccarda
16-Inter Club Salerno Passione Nerazzurra
17-Inter Club Portici
18-Inter Club Pesco Sannita
19-Inter Club Ottaviano
20-Inter Club Arzano
21-Inter Club Giugliano
22-Inter Club Agropoli
23-Inter Club Capri
24-Inter Club Solofra
25-Inter Club Grottaminarda
26-Inter Club Benevento
27-Inter Club Mercato S. Severino

Inter Club Cardito

Redatto da Adriana De Leva e Imma Di Meglio

Visto e confermato dalla Coordinatrice

—– 
- Bilancio dal 09/09/2019 al 19/09/2020 
- Bilancio Multiclub: 26/10/2018 al 16/02/2020