Tags

No tags :(

Atripalda (AV) 28 marzo 2004 – Un timido sole nel cielo di una immatura primavera si è affacciato domenica 28 marzo sui giardini del Parco delle Acacie ad Atripalda, dove si svolgeva il 4° Raduno Junior organizzato dal Coordinamento degli Inter club Campani.

Man mano che il parco si affollava ed ogni partecipante si presentava alla reception per ritirare il proprio kit: portacellulare con cartellino di riconoscimento, zainetto con acqua, merendina, succo di frutta  e cappellino quel sole ha riscaldato i cuori di tutti i partecipanti, piccoli e grandi (collaboratori, animatrici, animatori e addetti ai vari servizi) e quel calore, accentuato dalla gioia, dalla socialità e dal coinvolgimento di tutti ha portato via ogni dubbio e ogni ansia che spesso precedono le attività portate avanti con pochi mezzi ma con tanto entusiasmo e passione. Un coordinatore può stimolare i club, può consigliarli, può seguirli, ma è il club che alla fine si assume la maggiore responsabilità della buona riuscita di una manifestazione.

L’Inter Club di Atripalda la cui manifestazione è stata onorata dalla presenza degli  Interclub di Casoria, Cava de’ Tirreni, Cerreto, Napoli, Ottaviano, Penisola Sorrentina, Salerno, Solofra, Torre Annunziata e Vallesaccarda  può  davvero vantarsi di aver portato a compimento lo scopo che un raduno junior si prefigge: lasciare un segno indelebile nel piccolo grande cuore nerazzurro di tutti gli intervenuti in nome dell’ Amicizia, della Socialità e della Solidarietà.

Gadgets nerazzurri e materiale propagandistico di Telefono Azzurro (per cui è stata promossa, come al solito, una raccolta di fondi) sono andati in dono ai vincitori dei tanti giochi organizzati: in una “gabbia”  si svolgevano incontri di calcetto, con un enorme porta gonfiabile si effettuavano le sfide dei rigori mentre un grande scivolo gonfiabile era stato installato per i più piccoli.

Alla consolle Carmine Romito ha ritmato in musica lo scorrere delle ore, fino ai balli latino-americani che hanno salutato la chiusura della manifestazione mentre si brindava e tutti cantavano Pazza Inter…. ha fatto sèguito il non-francescano pic-nic  e poi…tutti ad assistere all’incontro Reggina-Inter dal mega schermo dell’Inter club locale.

Un sentito ringraziamento al sindaco,  dottoressa Carmela Rega che ha supportato la manifestazione, al presidio della  Polizia Municipale, dei Carabinieri e della Protezione Civile locale, al presidente, Antonio Alvino, al Consiglio Direttivo, in particolare a Fiorentino Di Meo ed a tutti i soci dell’Inter club Atripalda ed un grazie finale per l’immancabile e tradizionale e poliedrica collaborazione di Salvatore e Luisa De Simone, Valentina Cadavèro,  Cristina e Gianfranco Florio, Emilio e Gabriella Vittozzi , Lello Capuano, Carmela e Gino Monti.

Appuntamento al prossimo anno nel Beneventano.