Tags

No tags :(

Atripalda (Av), 25 maggio 2008 – Ben 27 su 37 le delegazioni presenti al Raduno Regionale degli Inter club Campani svoltosi presso il “Ristorante Les Plaisiris Club” di Atripalda (AV) giunto alla 23ª edizione: Acerra, Apice, Arpaia, Atripalda, Baronia, Capodrise, Castellammare di Stabia, Cava dei Tirreni, Cerreto Sannita, Cesa, Eboli, Foria di Centola, Grottaminarda, Montella, Napoli, Nola, Ottaviano, Pannarano, Penisola Sorrentina, Piedimonte Matese, Pietradefusi, Sant’Arpino, Sarno, Solofra, Torre Annunziata, Torre del Greco, Salerno con la sezione di Massa della Lucania.

Centocinquanta interisti tra adulti e bambini in rappresentanza di tutti i cuori nerazzurri campani che hanno condiviso in questo annuale appuntamento il piacere di ritrovarsi, di ridere, di scherzare, di “scatenarsi” in cori e urla da stadio , fieri di non aver atteso gli anni degli …scudetti per farlo, ma di essersi sempre ritrovati anche negli anni bui perché gli amici veri condividono i momenti di gioia ma anche quelli del dolore…. E com’è bello ora poter condividere l’orgoglio per la nostra maglia sapendo di non averla mai tradita . Presente come sempre (solo situazioni particolari gliel’hanno impedito in edizioni passate) il direttore responsabile del Centro Coordinamento, Fausto Sala, considerato da tutti un amico davvero speciale.

A reggere tutta l’organizzazione i dirigenti del club locale ma soprattutto l’infaticabile ed inesauribile Fiorentino Di Meo, vicepresidente-factotum del sodalizio, assente per motivi di salute il presidente Antonio Alvino. Il club organizzatore ha omaggiato ogni club presente con un crest mentre, per la prima volta, non è stato distribuito, per motivi “tecnici”, il gadget-ricordo da parte del Coordinamento Regionale, che comunque tutti riceveranno a breve e si tratterà di un simpatico k-way.

La coordinatrice ha premiato il club di Montella per la migliore manifestazione dell’anno sociale “GIACINTO PER SEMPRE NEI NOSTRI CUORI”, il club di Ottaviano per il continuo impegno sociale e conviviale, i club di Acerra e Sarno per l’impegno a livello di Scuola Calcio, Pasquale Morra per l’impegno e la passione con la quale cura il sito del Coordinamento www.clubcampani.it, i collaboratori provinciali e naturalmente il club organizzatore.

Gradevole l’iniziativa del Coordinamento Provinciale di Avellino curato da Alfredo De Girolamo (I.C. Solofra) che ha voluto premiare Fiorentino Di Meo, Fausto Sala ed Adriana De Leva.

Durante il pranzo tutti hanno potuto prendere visione dei nuovi gadgets della Campagna Tesseramento che inizierà il 14 luglio p.v. e ritirare le locandine per la promozione della stessa. La coordinatrice ha anche annunciato la convocazione a breve di riunioni provinciali per un nuovo assetto organizzativo e nuove direttive a cui tutti dovranno necessariamente adeguarsi, a cominciare dall’ambito della comunicazione.

Grande show dell’Inter Club Salerno presentatosi con magliette bianche, rosse e verdi e che alla chiamata sul palco ha omaggiato Fausto Sala con 2 chili di mozzarella di bufala per ribadire che le mozzarelle campane non sono alla…diossina, l’Inter Club Montella con una coppa per l’ottima riuscita della Manifestazione in ricordo di Giacinto Facchetti, Adriana De Leva con una delle t-shirt realizzate per l’occasione, Valentina Cadavèro con una ninfa perché unica Presidentessa… ed infine accendini tricolori donati a Fausto, Adriana e Pasquale Morra per ricordare che… “L’AVIMMO APPICCIAT TUTT QUANT!”. Gli amici di Salerno hanno anche donato a tutti i club un CD realizzato in occasione del 21° anniversario, il ricavato di successive copie richieste sarà devoluto per la Solidarietà.

Tra gli ospiti intervenuti anche Flavio Puleo, rappresentante dell’Associazione Italiana Sindrome di Williams – Onlus, che dal 1996 lavora per una migliore integrazione nella società delle persone con questa condizione genetica.

Nel gran finale taglio della torta e brindisi augurale con un arrivederci a presto per….L’INTER SUMMER TOUR che in Campania toccherà le località di Salerno ed Ischia, nuove occasioni dunque per incontrarsi nuovamente e piacevolmente in attesa delle “fatiche” autunnali.