Tags

No tags :(

Torre Annunziata (Na), 03 giugno 2007 – L’immagine della motonave Myriam che rientra nel porto di Torre Annunziata perfettamente in orario sul programma della giornata e che aveva sfidato fin dal mattino il maltempo ed il mare non certamente piatto, ma tenuto a bada magistralmente dal capitano, il sole che dal primissimo pomeriggio aveva ormai fatto capolino tra le ultime nubi e splendeva all’orizzonte, il compiacimento e l’allegria di quanti lasciavano la nave certi che l’esperienza si ripeterà e sarà più bella, si potrebbe definire la metafora di questi ultimi 15 anni di vita del Coordinamento Campano e della nostra Beneamata.

Quante volte abbiamo dovuto insieme a questa Pazza Inter “affrontare il temporale”, “ripararci dalla pioggia insistente” sperando contro speranza, “superare le onde” dell’incredulità e della poca collaborazione e partecipazione tra un mare di inutili parole senza costrutto…. poi… alla fine, tutto è andato a posto, tutto ha funzionato e se qualche cosa non è stato perfetto, l’esperienza della nostra Società con la maglia del Centenario (una è stata donata alla coordinatrice Adriana De Leva da Fausto Sala!) ci insegna che nessuno è perfetto, figuriamoci il Coordinamento Campano!!!

La collaborazione dell’Inter Club Torre Annunziata nella persona del presidente Salvatore De Simone e quella del “solito” Lello Capuano, collaboratore della coordinatrice, è stata determinante, fatica fisica, non solo mentale, fatica di braccia mentre altri, non le stelle, stanno a guardare.

Sarebbero stati due in più, senza l’assenza, per gravi motivi, di Castellammare ed Agropoli, i 24 club su 38 che hanno aderito: Acerra, Apice, Atripalda, Baronia, Capodrise, Casaluce, Cesa, Cerreto, Eboli, Grottaminarda, Manocalzati, Mondragone, Montella, Montesarchio, Napoli (con la sua sezione di Giugliano), Nola, Pannarano, Penisola Sorrentina, Piedimonte Matese, Salerno, Sarno, Solofra, Torre Annunziata, Torre del Greco.

A tutti i partecipanti è stata donata dal Coordinamento Regionale una polo azzurra con il logo del coordinamento e la scritta sul retro CAMPIONI 15; omaggio per ogni club, invece, da parte del club organizzatore, di un simpatico piattino-ricordo.

251 presenze per un suggestivo tour che ha avuto come tappe l’incantevole isola di Capri con i suoi faraglioni e l’altrettanto seducente Repubblica Marinara di Amalfi. Il tutto inframezzato dal cornetto caldo del mattino, dal pranzo veloce e leggero, dalla granita del pomeriggio e dal trionfo di torta e pasticceria mignon del pomeriggio.

Nessun discorso ufficiale, nessuna riunione e nessuna relazione consuntiva, ma un momento di festa collettiva conclusosi con saluti, ringraziamenti e premiazioni soprattutto a chi quest’anno ha effettuato più trasferte, tra gli altri, Francesco Chello, socio dell’I.C. Napoli che quest’anno ne ha effettuate 17 ed a cui è stata donata una maglia firmata da Materazzi.

I complimenti all’organizzazione del direttore responsabile del Centro Coordinamentio Inter Club, Fausto Sala, anch’egli lasciato svincolato da ruoli ufficiali, gitante tra i gitanti, ad intrattenersi liberamente ed a dialogare serenamente con tutti sono stati il più appropriato suggello a questa nuova ed esaltante esperienza.