Tags

No tags :(

Banner-Coord-2011-okL'Anno Sociale 2020/2021 parte in modalità "Smart Working" con la prima riunione Regionale sulla piattaforma Zoom. 

Cambia la modalità di incontrarsi ma non cambia la partecipazione, la voglia di stare insieme e soprattutto non cambia la partecipazione attiva da parte del Centro Coordinamento Inter Club di Milano con il direttore Valerio Bressani e il collaboratore Davide La Rocca. 

41 i presidenti e delegati presenti, che sono stati attenti e interessati alle spiegazioni del Bressani, ma soprattutto sono stati attivi nel porgli domande nel finale. 

In apertura, c'è stato l'intervento della nostra Coordinatrice Adriana De Leva che è stata concisa ma diretta nel farci un breve riassunto dell'anno appena trascorso sulla base della relazione 2019/2020 inviata a fine luglio e delle ultime novità. 

È stato dato il Benvenuto all'Inter Club Tusciano (Sa), primo nuovo affiliato di questa stagione "anomala".

La Coordinatrice è partita da dove ci eravamo fermati: Inter – Sampdoria. 
Prima partita rimandata a causa Covid che ha bloccato (speriamo solo per questa stagione) la nostra ben riuscita e collaudata attività degli ultimi anni delle trasferte Multiclub. 
Non solo per le trasferte ma per tutto ciò che riguarda lo stare insieme è stato un anno particolare. Abbiamo dovuto rinunciare ai nostri momenti di aggregazione, alle riunioni, al 35° raduno, alla presentazione del libro di Bergomi e ai festeggiamenti per gli anniversari di molti club storici e "longevi". Come se non bastasse, in questo periodo abbiamo dovuto salutare 2 grandi personaggi: Gigi Simoni e Mario Corso. Nel nostro piccolo, abbiamo partecipato come Coordinamento alla raccolta per l'Ospedale Cotugno di Napoli e il Sacco di Milano.  Per quanto riguarda le prospettive future, si pensa (se la situazione non cambierà), che bisognerà trovare una location abbastanza grande (almeno 100 posti) per poter svolgere una riunione in presenza con SOLO i Presidenti.

La Coordinatrice, inoltre, sta lavorando per realizzare 2 presentazioni di Libri (Bartoletti e Bordon) e ci ha tenuto a sottolineare che noi Club dobbiamo essere invidiabili e non invidiarci. Ha inoltre sottolineato che fin quando non si potrà riprendere le trasferte sarà necessario, ancora più di prima, dove già si operava in tal senso, inventarsi occasioni di incontro e condivisione: tornei, iniziative di solidarietà, pranzi e cene in comune, gite, sia culturali che ludiche ecc. ecc. 

La Coordinatrice ha passato la parola al Direttore del Centro Coordinamento Valerio Bressani che come prima cosa ci ha tenuto a salutare i collaboratori Nunzio Paone e Lello Capuano, ma soprattutto ha dimostrato tutto il suo affetto verso il nostro Coordinamento Regionale.

Dopodiché, ci ha tenuto ad ufficializzare l'incarico a tempo indeterminato del Collaboratore Davide La Rocca che brevemente ci ha salutato ed augurato buon lavoro. 

Valerio Bressani ha iniziato illustrandoci brevemente il lavoro e l'idea che c'è dietro il lancio della nuova campagna tesseramento che vede la celebrazione dei 60 anni del Centro Coordinamento attraverso contrapposizioni di foto vecchie e nuove o video con la partecipazione dei soci Inter Club. Il Centro Coordinamento Inter Club è il fiore all'occhiello della società e si pensava di realizzare in un Museo di Milano, una sezione apposita che celebrasse il 60°, ma per ora, tristemente, resta solo un'idea irrealizzabile in questo periodo di Covid. 

Quest'anno non sono previste le quote light (forse ci saranno promozioni per Black Friday o Natale) e agli Inter Club esistenti è stata concessa la possibilità di affiliarsi con 30 soci Senior (50 entro il 28 Febbraio 2021). 

Per quanto riguarda l'arrivo dei kit, un primo approvvigionamento ci sarà entro fine Settembre con riordino ad Ottobre (la fornitura prevista dovrebbe coprire circa il 70% dei numeri della scorsa stagione). 

Si è passati direttamente al tema che tutti aspettavano con ansia: la ripresa del campionato con la relativa apertura degli stadi.  In base alla riapertura delle scuole e all'andamento dei contagi che si avrà dopo di ciò, si valuterà la riapertura degli stadi (non si sa ancora quando ma sicuramente da fine ottobre in poi).

L'Inter sta lavorando a questa cosa con l'elaborazione di un protocollo e sta valutando 4 possibili scenari: porte chiuse, aperture con 1000 spettatori, 10.000 spettatori e 30.000 spettatori.  Gli Inter Club, ovviamente, avranno una via preferenziale nell'acquisto dei biglietti dopo 
gli abbonati.

La campagna abbonamenti non ci sarà e verrà direttamente rimandata alla stagione 2021/2022.

Per gli abbonati della scorsa stagione, sarà creata una nuova pagina sul sito Inter.it per richiedere direttamente il rimborso che potrà avvenire sia tramite voucher o tramite riaccredito monetario su Carta di credito ( il rimborso va richiesto dal socio personalmente senza alcun passaggio presso l'Inter Club ); mentre per gli abbonamenti intestati ai Club ci sarà il rimborso da parte del Centro Coordinamento tramite la biglietteria dedicata.

Nelle prossime settimane, ci sarà la possibilità per i Club di riordinare le maglie e le felpe nere SLIM. 

C'è indicazione precisa da parte della Società di non creare situazioni di assembramenti, come potrebbe essere portare una vecchia gloria nelle sedi di Raduni ed eventi. In base a ciò, si sta cercando di trovare un'alternativa anche per la consegna della maglia celebrativa sul campo per i club che celebrano anniversari.

Con la chiarezza che lo contraddistingue, il Direttore, ci ha tenuto a sottolineare più e più volte lo stile che ogni Inter Club deve seguire perchè ogni Inter Club rappresenta l'Inter sul territorio e non può permettersi di non rispecchiare i valori della società. 

FC Internazionale ha nel suo DNA il rispetto delle regole e ogni Inter Club deve rispettare 3 semplici regole: 

-Convocare almeno una volta all'anno una riunione in cui si approvi il Bilancio 

-Eleggere ogni 3 anni (o secondo le tempistiche indicate nel proprio Statuto) le cariche direttive con elezioni democratiche 

-Interessarsi del Rendiconto Spese del Coordinamento Regionale

A tal proposito la coordinatrice ha informato che tramite programmi ed APP apposite i club potranno effettuare elezioni on line, in piena trasparenza e sicurezza sulla segretezza del voto, così come, una volta ricevute tutte le varie proposte circa il finanziamento del Coordinamento Campano (1€ a socio adulto, 1€ fino al raggiungimento dei primi 100, 0,50 cent a socio adulto ecc. ecc.) si voterà e tutti dovranno rispettare la decisione della maggioranza anche se non partecipanti al voto o non consenzienti. In questo avremo l’aiuto del Presidente dell’I.C. Nola Nerazzurra, Pasquale Dentico.

Il Centro Coordinamento ha intenzione di prendere provvedimenti nei confronti dei Club che non rispetteranno queste regole e verranno sanzionati nel caso di mancate assemblee, verbali ed elezioni. 

Inoltre, ci è stato ribadito che l'Inter è l'unica società in Italia e tra le poche in Europa ad avere un Centro Coordinamento Inter Club e proprio per questo a livello europeo ci invidiano la gestione che l'Inter ha dei tifosi. 

Siamo diversi dagli altri e proprio perchè siamo diversi dobbiamo dimostrarlo soprattutto con i fatti perchè SIAMO L'INTER e dobbiamo rispecchiare i suoi principi a 360°.

Bisogna avere rispetto del CCIC, del Coordinatore (filtro importantissimo tra Club e Società), degli altri club e dei propri soci. 

Per quanto riguarda la gestione dei nuovi soci, bisogna inviare i Moduli Sottoscrizione firmati entro giugno 2021 (via mail o anche tramite WeTransfer).

Un punto importante che il direttore ci ha tenuto a toccare, è stato quello del rapporto tra Club e Social. I componenti dei direttivi dei Club devono effettuare comunicazioni corrette e rispettose. Non devono spiattellare le proprie ire verso società o squadra sui Social perché sono l'immagine dell'Inter. 

Infine, il direttore è stato molto disponibile nel rispondere ai diversi quesiti che gli sono stati posti dalla Coordinatrice, da Giuseppe d'Ascoli dell'Inter Club Pontecagnano, da Imma Di Meglio dell'Inter Club Isola d'Ischia, da Emilio Paragano dell'Inter Club Agropoli, da Pasquale Morra dell'Inter Club Vallesaccarda, dall'Inter Club Mercato San Severino, da Pasquale Dentico dell'Inter Club Nola, da Mariano Visone dell'Inter Club Ottaviano e da Francesco Luciano dell'Inter Club Benevento. 

I temi principali di questi interventi sono stati i contratti Sky, la modulistica da compilare per i soci, prelazioni e assegnazioni biglietti, implementazione database e modifiche statuti. 

La Riunione si è conclusa con una splendida vista di San Siro che speriamo di rivedere quanto prima dal vivo! 

Redatto da Imma Di Meglio
Visto e confermato dalla coordinatrice
Adriana De Leva

——–