Tags

No tags :(

esposito-genoa_21122019Caro Sebastiano,
fra le tantissime immagini che si sono accavallate nella giornata di sabato 21 dicembre, per me, inguaribile vecchio, romantico, Interista, l'abbraccio con tua madre è quella, in assoluto, la più bella di tutte!

In quell'abbraccio, e l'afferma un padre e nonno, c'è tutto l'amore materno, l'amore filiale; in poche e scarne parole, l'Amore fra madre e figlio…

Poi, quel pugno chiuso in segno di esultanza, il massimo…

Credo che si possa affermare che il regalo babbo Natale te l'abbia portato in anticipo di un paio di giorni sulla data fatidica del 25 dicembre; nelle sembianze di Romelu "Muflone" Lukaku che ti ha lasciato battere il rigore per la Beneamata, facendoti segnare il tuo primo gol in Serie A…

Pensa che molti tuoi coetanei, al massimo, giocano in Primavera e tu, invece, adesso stai facendo parlare l'Italia intera, a cominciare, ovviamente, da quella più bella, più genuina, più vivace, più solidale che è la Nerazzurra!

Mamma Flavia ti ha fatto bello, sano ed Interista: rimani così, sempre, e pensa al grande "dono" che ti è stato concesso: giocare in una squadra mai retrocessa in Serie B (e neanche in C…), per cui hanno giocato Campioni di ogni nazionalità come Rummenigge, Altobelli, Boninsegna, Ramon Diaz, Klinsmann, Et'ò, Milito, Jair, Serena, per citare solo alcuni attaccanti, come lo sei tu…

Sappi che ogni sede di Inter Club in Campania sarebbe ben aperta per te, per un abbraccio, una pacca sulla spalla, un incitamento, una foto-ricordo,  il tutto accompagnato da una fetta di torta e un bicchiere di spumante.

Auguri, Uagliò, di vero Cuore: buona fortuna a te e all'Inter!

Emilio Vittozzi

—–