Tags

No tags :(

2.a-RiunioneReg12022017_08

E’ toccato all'Inter Club "Giugliano Nerazzurra", ospitare domenica 12 febbraio 2017, negli accoglienti locali dell’Auditorium della Biblioteca  Comunale di Via Giuseppe Verdi in Giugliano in Campania (Na), la seconda Riunione Regionale del Coordinamento Campano Inter Club per l'Anno Sociale 2016/2017.

All'ordine del giorno i seguenti punti:
-organizzazione trasferte, problemi e disfunzioni;
-offerte commerciali F.C. Internazionale;
-32° Raduno Inter Club Campani (nel Napoletano); 
-bilancio Coordinamento Campano;
-varie ed eventuali.

Nell'occasione si festeggiava il 10° Compleanno dell'Inter Club "Giugliano Nerazzurra", presieduto da Giuseppe Cipolletta, che si è ben profuso insieme agli altri consiglieri  per la buona riuscita della riunione, a cui hanno risposto 31 Inter Club su un totale di 45 sodalizi affiliati per l'Anno Sociale 2016/2017: Arzano, Atripalda, Battipaglia, Benevento, Caivano, Capodrise, Cardito, Casaluce , Caserta, Casoria, Cava dei Tirreni, Cava Nerazzurra, Cerreto Sannita, Felitto, Giugliano Nerazzurra, Baronia, Montella, Napoli, Nola Nerazzurra, Ottaviano, Penisola Sorrentina, Pesco Sannita, Piedimonte Matese  Pontecagnano, Portici "22 Maggio", Salerno, Sassano, Sant'Antonio Abate, Torre Annunziata e Torre del Greco.

Alle 10,15 la Coordinatrice ha preso la parola perché  erano davvero tanti i punti all'ordine del giorno. La sua relazione è stata esaustiva, chiara, 55 minuti di un sol fiato… 

Ha chiarito che per questa riunione era stato scelto l'Inter Club "Giugliano Nerazzurra", anche in considerazione del 10° anniversario del sodalizio del Presidente Cipolletta (superando, così, le altre candidature per la circostanza: Portici "22 Maggio", Vallesaccarda e Cardito che in ogni caso ringraziava). 

Ha portato un saluto virtuale ai presidenti dell’I.C. Baronia, Castellammare ed al collaboratore provinciale Enzo Vecchiarini assenti per motivi di salute. 

Si è parlato molto della crisi degli Inter Club, (in Campania oltre 400 iscritti in meno, alla data riunione il numero di iscritti è 3424 totali) balenando l'ipotesi di una specifica riunione con qualche  esponente del Coordinamento Nazionale. Anche se la crisi dell’associazionismo investe vari campi.

Sette sono gli Inter Club che non si sono affiliati per questo anno sociale: San Giorgio a Cremano, Agropoli, Bonito, Ischia-Procida, Parete, Policastro e Solofra; tre le new-entry: Battipaglia, Valle Vitulanese e Sant'Antonio Abate (che ancora non ha effettuato attivazione)   Attualmente l'Inter Club regionale  con più iscritti è "Cava Nerazzurra", che ha compiuto un grosso exploit con oltre 280 iscritti seguito da Castellammare di Stabia 184, Atripalda 119, Capri 116, Pesco Sannita 165 e Penisola Sorrentina 115.

La coordinatrice ha informato l’assemblea di aver  comunicato a Letizia Gallucci di Inter channel (come dalla stessa richiesto) i numeri telefonici di ogni club  invitandoli  a favorire la trasmissione in caso di chiamata dalla Redazione.

Adriana De Leva ha ricordato che nel programma che ogni anno gli Inter Club sottoscrivono c'è il punto del ripudio di ogni forma di violenza, di razzismo e di ogni manifestazione di volgarità; pertanto tutti gli iscritti evitino di postare concetti razzisti o violenti sulle pagine dei vari social ! Ecco spiegato il motivo per cui esiste un filtro da superare per scrivere sulla pagina Facebook del Coordinamento Campano dove la Coordinatrice vorrebbe che si postassero esclusivamente notizie operative (trasferte, eventi, ecc.) e non link presi da altre pagine e/o gruppi. Ha ricordato ai vari Consiglieri presenti di fornire sempre all’associato la ricevuta della quota versata, di convocare le assemblee annuali per l’approvazione del bilancio, anche perché è risaputo che alla seconda convocazione un’assemblea è valida qualsiasi sia il numero dei presenti… Ed ha ricordato che in caso di DASPO da parte di un socio, anche per  partite di altre categorie,  è prevista da Statuto l’espulsione dal club … 

L'assemblea è venuta a conoscenza che dal 1° febbraio Ettore Brambilla ha assunto il ruolo di "Coordinatore" nell'ambito del Coordinamento Nazionale, avendo già diretto un club per 6 anni potrà dare il suo valido contributo a tutto l’ambiente. Ricordava inoltre che da mesi è possibile la richiesta diretta della ristampa di tessere club smarrite o deteriorate.

Adriana De Leva ha chiarito anche molte cose su Solidarietà e riffe, sottolineando l'importanza della  legalità, come in ogni situazione,  onde evitare chiacchiericci pettegoli soprattutto nelle piccole comunità.

Si è parlato anche della possibilità di ospitare l'ex Presidente Ernesto Pellegrini e l'ex allenatore nerazzurro Gigi Simoni, autori di due libri, eventualmente da presentare come fatto con quello di Gianfelice Facchetti a Castellammare di Stabia e Sassano e di Pedrazzini su Prisco e su Meazza a Pompei.

E’ prevista a breve la realizzazione del gagliardetto ufficiale del Coordinamento Campano in quanto in determinate situazioni ci si è trovati in difficoltà sul materiale di rappresentanza. La coordinatrice ha chiesto  che ricevendo comunicazioni  in tutti i modi e forme (WhatsApp, mail, chat, sms ecc) ribadisce la preferenza via mail…

il bilancio alla data riunione presentava attivo di euro 606,28 partendo dall’attivo del 09/10/2016 di euro 1167,00 a cui vanno detratti 561,00 euro per spostamenti, spese postali, acquisti gadget, manifestazioni, eventi e cancelleria. In ATTIVO non sono state ancora aggiunte  le quote  club per il sostegno del Coordinamento (1 euro x ogni socio senior)  e che dopo la riunione in oggetto ammontano ad euro 3.022,00. Ancora da incassare € 214. [vedi bilancio]

La coordinatrice si è scusata per non aver accettato il walkabout per 10 senior+10junior in occasione di Inter-Chievo 14 gennaio, partita serale (walkabout  significa biglietto proprio e visita stadio, spogliatoi ecc.) e chiedendo la possibilità di ottenerlo in occasione di Inter-Napoli  in primavera.  Speriamo…

Il Raduno di fine anno si svolgerà venerdì 2 giugno 2017: si sono proposti per l'organizzazione l'Inter Club Portici "22 Maggio" e l'Inter Club Torre Annunziata, che hanno consegnato memoria scritta alla Coordinatrice che, prossimamente, effettuerà i dovuti sopralluoghi. La quota dovrebbe aggirarsi tra le 30/40 euro (20,00 per i bambini).

L'assemblea ha bocciato la candidatura dell'Inter Club Ischia perché ritenuta particolarmente esosa.

Al 31° raduno ha partecipato Nicola Berti (con una spesa economica piuttosto notevole sostenuta dal Coordinamento Campano e dall'Inter Club "Penisola Sorrentina"); al 32° raduno per ora non è previsto nessun ospite come del resto negli ultimi anni ma mai dire mai… 

La coordinatrice ha informato i convenuti che il CCIC ha proposto evento con format che richiama i vari wivi inter o in viaggio con l’Inter a cui ha dato la propria disponibilità futura.

Sono tante le iniziative che la Società ha messo in campo per venire incontro alle esigenze degli iscritti, a parte le partite a prezzi speciali, la coordinatrice ha mostrato a tutti il catalogo del materiale x gli Interclub e illustrata  l’offerta di maglie e felpe con scritte personalizzate e non dimentichiamo il nuovo concorso Inter Experience teso ad incentivare le adesioni-club.

Nella riunione hanno preso la parola il presidente  dell'Inter Club Caserta che è intervenuto per chiedere coordinamento ed alternanza per la realizzazione degli autobus per le trasferte, infatti durante la riunione si è palesato il problema della mancanza di coesione e comunicazione tra i vari organizzatori nonché “invasione” delle altre province là dove già c’è un club attivo per le trasferte ed infatti il dott. Gazzillo  richiede che ad inizio anno si stili un calendario in maniera tale da dare possibilità a tutti di organizzare trasferte. La coordinatrice quest’anno non si è interessata dell’organizzazione di pullman dando spazio ai singoli club , ma ha notato che continua a  mancare  coordinamento e collaborazione. Ha elogiato l’impegno di Marcello Magliano (Cava Nerazzurra) nell’ incanalare la provincia di Salerno per le trasferte.

Ha preso la parola anche il presidente  dell'Inter Club Ottaviano "Massimo Moratti" che non solo si è proposto per le presentazioni dei libri di Pellegrini e Simoni ma ha approvato la decisione per un incontro onde discutere del difficile momento dei vari sodalizi come il suo, che vanta comunque un illustre passato  nonché presente per l‘impegno sociale degli associati.

Prima della chiusura dei lavori, è intervenuto Emilio Vittozzi dell'Inter Club Portici "22 Maggio": ha chiesto all'assemblea di approvare una lettera di plauso indirizzata alla Società per l'invito fatto al giovane Theo Luhaka, ragazzo picchiato e seviziato dalla polizia francese, che indossava una maglia dell'Inter nel letto dell'ospedale durante la visita del Presidente Holland. All'unanimità l'assemblea invita Adriana de Leva a redigere tale lettera.

Emilio Vittozzi ha letto anche una lettera inviatagli dalla Signora Flora Gandolfi, Vedova di Helenio Herrera, in cui si parla delle difficoltà burocratiche per intitolare una strada al "Mago", in occasione della sua scomparsa avvenuta 20 anni fa: anche in tale occasione, l'assemblea approva invitandolo a redigere una lettera di incoraggiamento. 

Chiusura con il buffet offerto dal Coordinamento Campano e con la torta dei 10 anni dell'Inter Club "Giugliano Nerazzurra", a cui erano state apposte anche  due candeline rosse a formare il numero 59, gli anni che Emilio Vittozzi compiva il giorno dopo… 

A testimonianza che non è stata solo una semplice riunione, ma anche una festa-incontro, un momento di confronto, socialità ed aggregazione continuata con il pranzo a cui ha aderito una parte dei convenuti ed a cui ha fatto seguito la visione comune dell’incontro: Inter-Empoli.  

————

Il presente verbale  è stato compilato (non era cosa semplice) da Emilio Vittozzi a cui vanno i ringraziamenti della Coordinatrice, che dopo le dovute precisazioni, rettifiche e puntualizzazioni approva e firma.

Aggiungendo ancora che ho dimenticato di riferirvi domenica una cosa importante!!  Quando in un sodalizio cambia il presidente (per dimissioni, per elezioni o altro) è necessario che entro 30 giorni vi rechiate all’ufficio del registro con copia verbale del cambio o della  nomina nuovo presidente e all’ufficio effettuano  la variazione senza alcuna spesa,  ma dovete attenervi ai 30 gg. Può andare il presidente stesso o delegato (con copia dei  documenti). Questo è necessario perché in situazioni ufficiali presentando certificato di C.F. risulterebbe sempre il vecchio presidente…  Per alcuni club questa indicazione è importante.

Adriana De Leva – coordinatore regionale

————